Analitica - Rivista online di studi musicali


Analitica pubblica contributi legati ai temi della teoria e dell’analisi musicale intesa nella sua accezione più ampia di strumento di conoscenza. La nuova impostazione incoraggia l’attraversamento dei confini disciplinari con particolare predilezione per oggetti di indagine che pongono la pratica analitica di fronte a questioni teoriche e metodologiche rilevanti della contemporaneità, quali le musiche del XX e XXI secolo, la popular music, le musiche tradizionali, le produzioni multimediali e audiovisive.

Ogni annata sarà connessa a una parola chiave, esplicitata in un call for papers intorno al quale saranno costruiti momenti di riflessione e di confronto. Le lingue ufficiali della Rivista sono italiano e inglese.

Questo spazio è inteso come un forum di discussione aperto alla riflessione da parte di musicologi, musicisti, docenti e studenti basato su un uso consapevole e produttivo delle potenzialità della Rete, che raramente vengono esplorate in tutta la loro estensione. La Rivista online si caratterizza per la possibilità offerta ai lettori di interagire con gli autori e commentare i loro testi in un dialogo diretto.

La nuova Analitica è rivolta soprattutto a giovani ricercatori, laureati e musicisti che abbiano voglia di offrire un contributo ai temi affrontati volta per volta, senza doversi cimentare direttamente nella stesura di un articolo. Questa formula viene incontro alla provvisorietà e fluidità che caratterizza gran parte della comunicazione della Rete e permetterà di seguire e condividere il momento della riflessione fin dalla sua nascita, consentendo l’emergere di dinamiche dialogiche. Inoltre la pubblicazione online favorisce l’integrazione nel discorso scritto di un’ampia gamma di risorse quali esempi sonori e visivi, schemi grafici, trascrizioni, partiture, esempi musicali, risorse software.

Avvisi

 

Musica, politica, società: il ruolo dell’analisi - Call for papers, Analitica n. 10, 2017

 
Recentemente il dibattito sulle motivazioni e gli scopi della musicologia in quanto pratica sociale ha portato a una nuova consapevolezza dei presupposti ideologici e politici dell’analisi musicale [Broman-Engebretsen 2007; Buch-Donin-Feneyrou 2013] e a una storicizzazione delle contrapposizioni introdotte dalla New Musicology nell’ultimo ventennio del Novecento [Agawu 2004, MacCutcheon 2014]. Allo stesso tempo la progressiva convergenza delle metodologie impiegate nei diversi campi degli studi musicali – dalla musica d’arte alle musiche di tradizione orale, dalla popular music alla musica nel contesto della comunicazione audiovisiva, dall’uso del suono nei nuovi media, alle culture non-musicali del suono – ha messo in piena evidenza la stretta relazione tra le pratiche dell’analisi musicale e i loro diversi fondamenti epistemologici, che riposano anche su precise scelte di politica culturale [van den Toorn 1996; Scherzinger 2001; Schuijer 2008, Campos-Donin 2009; Guilbault 2014; Earle 2015].  
Inserito: 2017-07-05 [leggi tutto]
 

XIV Convegno Internazionale di Analisi e Teoria Musicale - call for papers

 
Il XIV Convegno Internazionale di Teoria e Analisi Musicale, organizzato dal Gruppo di Analisi e Teoria Musicale (GATM) in collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali "G. Lettimi", la Sagra Malatestiana e il Comune di Rimini, si terrà a Rimini da giovedì 28 settembre a domenica 1 ottobre 2017. Il Comitato Scientifico del Convegno invita a presentare proposte nell'ambito della teoria e dell'analisi dei repertori, delle pratiche e delle esperienze musicali di qualunque genere, periodo storico o area geografica.  
Inserito: 2017-06-09 [leggi tutto]
 
Altri avvisi...

Vol 9 (2016): Abbiamo bisogno della “popular music”? Prospettive critiche dagli studi musicali

Numero speciale in collaborazione con la Rivista di Analisi e Teoria Musicale (XXII, 1-2, 2016). A cura di Alessandro Bratus

Sommario

Articoli

Alessandro Bratus
Alessandro Bratus
HTM
John Covach
HTM
Stefano La Via
Timothy Taylor
HTM
Philippe Gonin
HTM
Dietrich Helms
HTM
Vincenzo Caporaletti
Max Paddison
HTM