Anno XIV, numero 1, 2008/1

  • Dall’analisi alla riscrittura: l’orchestrazione di Webern del «Ricercare a sei voci» di Bach (A. Malvano), pp. 7-21
  • L’arrivo alla tonica in due Preludi e due Fughe dal «Clavicembalo ben temperato» di Bach (L. Surpää), pp. 23-38
  • Forma, tonalità “modificata”, modalità “non diatonica” in «Jeux d’eau» di Ravel (V. Kallis), pp. 39-58
  • Il mondo è fatto a scale. Studio teorico sulle relazioni possibili fra cale e modi (D. Giannetta), pp. 59-86
  • «Cor mio deh non languire» di Battista Guarini nella produzione madrigalistica secentesca (C. Aristotile), pp. 87-112

 

 

Anno XIV, numero 2, 2008/2

  • Ritmo e analisi lineare. Uno studio introduttivo (C. Schachter; trad. ital. di Catello Gallotti), pp. 7-53
  • Diminuzione, improvvisazione e virtuosismo: i trattati italiani della seconda metà del Cinquecento e le nuove concezioni melodiche dell'età barocca (E. Pozzi), pp. 55-78
  • Strategie di ricomposizione nel terzo movimento del Concerto per quartetto d’archi e orchestra di Schönberg (A. Alberti), pp. 79-92
  • Introduzione all’oscuro di Salvatore Sciarrino: aspetti formali e simbolici correlati al timbro (E. Bianchi), pp. 93-110

 

[Per l'acquisto degli arretrati cliccare sull'immagine, sarete diretti al sito della casa editrice LIM]

 

FaLang translation system by Faboba

ANVUR luglio 2018: INSERIMENTO DELLA NOSTRA RIVISTA DI ANALISI E TEORIA MUSICALE TRA LE RIVISTE DI CLASSE A

La RIVISTA DI ANALISI E TEORIA MUSICALE (RATM) è stata inclusa dall'ANVUR nell'elenco delle riviste di CLASSE A per l'Area 10 Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche. L'aggiornamento è stato pubblicato sul sito dell'ANVUR il 31 Ottobre 2018 ed è attivo da Luglio 2018.

La Rivista di Analisi e Teoria Musicale è una rivista peer reviewed fondata nel 1994 dal GATM. Sulla rivista sono pubblicati studi in lingua italiana e inglese, dedicati all'analisi di repertori e pratiche musicali di ogni periodo storico, genere, stile e provenienza geografica.

La Rivista pubblica articoli originali, caratterizzati da ampiezza di articolazione e analisi critica, completezza delle fonti e rigore dell'informazione bibliografica; comprende inoltre una sezione dedicata a brevi interventi sulla didattica dell'analisi e una rubrica di recensioni. Oltre ad accogliere le proposte degli studiosi, la Rivista promuove la pubblicazione di volumi monografici dedicati a questioni teoriche e metodologiche di particolare rilievo nel panorama degli studi internazionali.