Anno XVII, 2011/1-2

 

  • Ritmo e analisi lineare. Aspetti del metro (Carl Schachter), pp. 7-65
  • La teoria del metro e le opere di Verdi alla metà del secolo (William Rothstein), pp. 67-100
  • Livelli strutturali nella teoria schenkeriana: analisi e percezione (Duilio D’Alfonso), pp. 101-125
  • Guida e Conseguente: Padre Martini e Francesco Galeazzi on Fugue [sintesi in lingua italiana dell’articolo di Deborah Burton a cura di Mario Baroni] (Deborah Burton), pp. 127-153
  • Etica della produzione o etica della ricezione? Strategie formali e interpretative in "The Diamond Sea" dei Sonic Youth (Alessandro Bratus e Federico Zuolo), pp. 155-179
  • Scale modali difettive nell’opera di Ravel (Piero Venturini), pp. 181-202
  • La percezione della forma musicale nei bambini (Giuseppe Sellari, Maria Grazia Bellia, Mario Baroni), pp. 203-218
  • Confrontare i sistemi informatici per l’esecuzione automatica. Un caso significativo: il rendering contest (Sergio Canazza, Giovanni De Poli, Antonio Roda), pp. 219-234
  • Dove sta andando l’analisi musicale? Riflessioni sul VII Euromac(Mario Baroni), pp. 235-255

 

[Per l'acquisto degli arretrati cliccare sull'immagine, sarete diretti al sito della casa editrice LIM]

FaLang translation system by Faboba

ANVUR luglio 2018: INSERIMENTO DELLA NOSTRA RIVISTA DI ANALISI E TEORIA MUSICALE TRA LE RIVISTE DI CLASSE A

La RIVISTA DI ANALISI E TEORIA MUSICALE (RATM) è stata inclusa dall'ANVUR nell'elenco delle riviste di CLASSE A per l'Area 10 Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche. L'aggiornamento è stato pubblicato sul sito dell'ANVUR il 31 Ottobre 2018 ed è attivo da Luglio 2018.

La Rivista di Analisi e Teoria Musicale è una rivista peer reviewed fondata nel 1994 dal GATM. Sulla rivista sono pubblicati studi in lingua italiana e inglese, dedicati all'analisi di repertori e pratiche musicali di ogni periodo storico, genere, stile e provenienza geografica.

La Rivista pubblica articoli originali, caratterizzati da ampiezza di articolazione e analisi critica, completezza delle fonti e rigore dell'informazione bibliografica; comprende inoltre una sezione dedicata a brevi interventi sulla didattica dell'analisi e una rubrica di recensioni. Oltre ad accogliere le proposte degli studiosi, la Rivista promuove la pubblicazione di volumi monografici dedicati a questioni teoriche e metodologiche di particolare rilievo nel panorama degli studi internazionali.