Attivita'

Rimini, Istituto Musicale Pareggiato “G. Lettimi” - 4-6 novembre 2010

Il Convegno, che affronta alcune questioni cruciali dell’agenda musicologica di questi ultimi anni, si articolerà in una tavola rotonda e in quattro sessioni di studio, dedicate all'analisi di repertori musicali novecenteschi di tradizione scritta e orale, alle relazioni tra modelli teorici e contesti operativi, alle interazioni tra analisi e ricerca storica.

Programma del convegno (.pdf)

 

Rimini, Istituto Musicale Pareggiato “Lettimi”, 19-21 Settembre 2009

Quest'anno il Convegno si articolerà in sei sessioni di studio, la prima delle quali sarà dedicata al compositore riminese Antonio Draghi, vissuto tra il 1634 e il 1700 ma attivo per la gran parte della sua esistenza presso la corte imperiale di Vienna, dove dal 1682 ricoprì la carica di Kapellmeister. Nel pomeriggio inizieranno invece le sessioni più specificamente analitiche con alcune relazioni riguardanti il periodo tra il Rinascimento e il Barocco. La sessione che aprirà la giornata di venerdì 20 novembre sarà invece incentrata su una sola composizione, il Trio "Hommage a R[obert] Sch[umann]" op. 15/d per clarinetto, viola e pianoforte del compositore ungherese György Kurtág.

Programma del convegno (.pdf)

 

Si terrà all'Auditorium Parco della Musica (Largo Luciano Berio 3, Roma), il prossimo 26-27 maggio, il seminario di Deborah Burton (Boston University) dal titolo Si può, si deve analizzare l'opera? Il seminario è rivolto a docenti di discipline musicali presso le scuole secondarie e i conservatori, e agli studenti di canto, composizione e musicologia, e a tutte le persone interessate all'argomento. La frequenza del seminario è gratuita. È gradita una prenotazione via email alla segreteria della SIdM ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ). Per informazioni: sanguinetti@lettere.uniroma2.it

Leggi tutto: Si puo', si deve analizzare l'opera? Seminario con Deborah Burton
 

Sono aperte le adesioni al Progetto di Ricerca Interpretazione e Analisi. Ricerche artistiche sulla collaborazione tra sapere analizzare e saper eseguire, promosso dal GATM (Gruppo di Analisi e Teoria Musicale), con la partecipazione di alcuni Conservatori italiani, ma con l’intento di coinvolgere Enti di Ricerca, Università e altre Associazioni del settore, al fine di raggiungere una dimensione europea.L’obiettivo è quello di favorire forme di collaborazione virtuosa tra le figure dell’esecutore/interprete da un lato e dell’analista dall’altro, puntando a mostrare, se possibile, le reciproche interdipendenze.

Per aderire ufficialmente occorre inviare entro il 31 marzo 2016 - all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - un’adesione formale in cui siano indicati:

  • i nominativi dei musicisti e degli analisti partecipanti;
  • le linee guida in merito all’attuazione del Progetto. 

L’iniziativa può comprendere anche la collaborazione fra vari Conservatori, Università e Istituzioni Musicali di altro genere.  I lavori dovranno iniziare al più tardi entro il 1 maggio 2016, per concludersi entro il 1 marzo 2017.

Il testo completo di presentazione del progetto può essere scaricato cliccando sul seguente link.

Per ulteriori informazioni:

  • Luca Marconi, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Antonio Grande, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Il seminario di Temperley al Conservatorio di Latina (23-24 maggio), che segue quello sull’analisi schenkeriana tenuto lo scorso anno da William Drabkin, offre l’occasione di gettare uno sguardo, guidati da uno degli studiosi più rappresentativi del settore, su un ambito innovativo e promettente della musicologia teorica contemporanea, quello appunto degli studi di music cognition, per altro ancora poco conosciuti in Italia.

Leggi tutto: Tonalita' classica e popular music: prospettive dalla psicologia - Seminario di David Temperley...
 

Pagina 6 di 17

<< Inizio < Prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ > Fine >>
FaLang translation system by Faboba

ANVUR luglio 2018: INSERIMENTO DELLA NOSTRA RIVISTA DI ANALISI E TEORIA MUSICALE TRA LE RIVISTE DI CLASSE A

La RIVISTA DI ANALISI E TEORIA MUSICALE (RATM) è stata inclusa dall'ANVUR nell'elenco delle riviste di CLASSE A per l'Area 10 Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche. L'aggiornamento è stato pubblicato sul sito dell'ANVUR il 31 Ottobre 2018 ed è attivo da Luglio 2018.

La Rivista di Analisi e Teoria Musicale è una rivista peer reviewed fondata nel 1994 dal GATM. Sulla rivista sono pubblicati studi in lingua italiana e inglese, dedicati all'analisi di repertori e pratiche musicali di ogni periodo storico, genere, stile e provenienza geografica.

La Rivista pubblica articoli originali, caratterizzati da ampiezza di articolazione e analisi critica, completezza delle fonti e rigore dell'informazione bibliografica; comprende inoltre una sezione dedicata a brevi interventi sulla didattica dell'analisi e una rubrica di recensioni. Oltre ad accogliere le proposte degli studiosi, la Rivista promuove la pubblicazione di volumi monografici dedicati a questioni teoriche e metodologiche di particolare rilievo nel panorama degli studi internazionali.