Notizie sugli autori

- pag. 169-171

Mario Baroni

È stato professore ordinario nel Dipartimento di Musicologia dell’Università di Bologna, che ha anche diretto per qualche tempo. Nel 1990 ha fondato l’associazione Gruppo di Analisi e Teoria Musicale, e successivamente ha partecipato alla fondazione dell’ESCOM (European Society for the Cognitive Sciences of Music). Ha pubblicato lavori sull’analisi musicale e su temi di psicologia, nonché su aspetti culturali e sociologici della musica, sui metodi dell’educazione musicale e su argomenti storici, dedicati in particolare al Novecento.

Anna Maria Bordin

Laureata alla Musik-Akademie di Basilea, ha svolto un’intensa attività concertistica. Attualmente è professoressa di pianoforte e Coordinatrice delle attività di ricerca al Conservatorio di Genova. Ha pubblicato due libri di didattica musicale e numerosi articoli su riviste internazionali. Ha collaborato come professore a contratto con l’Università di Pavia e l’Accademia di Brera, e ha progettato e sperimentato un percorso didattico per un giovane pianista autistico. Negli ultimi dieci anni ha concentrato le sue attività di ricerca nell’ambito della metodologia teorica e applicata dell’insegnamento del pianoforte.

Angela Carone

Diplomata in pianoforte e laureata in musicologia. Nel 2004 ha conseguito le abilitazioni per l’insegnamento della musica nelle scuole secondarie di I e II grado; quattro anni dopo si è addottorata in Musicologia e Scienze filologiche all’Università di Pavia. In qualità di assegnista di ricerca, ha svolto ricerche sulla Formenlehre e sui processi com- positivi nella musica italiana del XX secolo. Dal 2012 al 2014 ha collaborato col Centro Studi Luciano Berio di Firenze; nel 2016 e nel 2017 ha insegnato Estetica musicale all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Dal 2013 è responsabile di archivi musicali presso la Fondazione Giorgio Cini di Venezia. Ha pubblicato articoli sulla musica e l’estetica romantica, sui processi compositivi nel XX secolo e sulla narratologia musicale.

Roberto Caterina

Professore associato di Psicologia della percezione, Psicologia della musica e Psicologia della comunicazione all’Università di Bologna. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Psicologia (1993); è anche psicologo clinico e psicoterapeuta, iscritto all’albo professionale. È membro dell’AIP (Associazione Italiana di Psicologia) e dell’ESCOM (European Society for the Cognitive Sciences of Music). Ha pubblicato numerosi lavori sulla comunicazione non verbale e sull’espressione e la comunicazione delle emozioni nelle esecuzioni musicali e in musicoterapia.

Giovanni Doro

Professore di Tecnologie musicali e Teoria, analisi e composizione al Liceo musicale di Portogruaro (Venezia). Ha pubblicato vari articoli sulle tecniche e le strategie compositive della musica rinascimentale; attivo anche come compositore, è autore di diverse opere di musica elettroacustica. Nel 2012 ha partecipato al workshop organizzato dal Conservatorio di Castelfranco Veneto sul tema “Musica e Immagine. Il ruolo della colonna sonora nel cinema del XX secolo”.

Federico Gon

Ha studiato composizione con Azio Corghi e Mauro Bonifacio; la sua produzione musicale spazia nell’ambito di vari generi (musica da camera, sinfonica, teatro musicale, musica sacra e colonne sonore), e i suoi lavori sono eseguiti in Italia e all’estero. Si è laureato in Musicologia all’Università di Padova (2009), dove ha conseguito anche il dottorato di ricerca (2013). Attualmente è ricercatore post-doc all’Università di Vienna. La sua attività di ricerca si concentra sull’opera italiana e sulla musica strumentale del XVIII e del XIX secolo; ha al suo attivo varie pubblicazioni in riviste scientifiche.

Massimiliano Locanto

Professore associato di Storia della musica all’Università di Salerno, ha insegnato anche Analisi musicale alla Facoltà di Musicologia dell’Università di Pavia. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Filologia musicale, con una tesi sulle composizioni seriali di Igor Stravinskij. La sua attività di ricerca si svolge in due ambiti distinti: la monodia medioevale e il Novecento, con particolare riguardo all’opera di Igor Stravinskij.

Fabio Regazzi

Diplomato in pianoforte, musica elettronica e composizione. Attualmente lavora presso il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna in qualità di tecnico esperto di analisi del suono e computer music. Ha realizzato software per la catalogazione dei documenti sonori per conto di vari teatri italiani. Negli ultimi cinque anni ha collaborato con i professori Roberto Caterina e Mario Baroni a vari progetti di ricerca presentati in convegni internazionali. Ha inoltre partecipato al progetto europeo MIROR sull’uso della tecnologia nell’ambito dell’educazione musicale.

Giuseppe Sellari

Diplomato in pianoforte al Conservatorio di Frosinone, si è laureato in Lettere a indirizzo musicologico all’Università “La Sapienza” di Roma. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze dell’educazione all’Università di Roma “Tor Vergata”, e il dottorato di ricerca in Pedagogia speciale all’Universidad de Granada. È docente di Didattica e pedagogia speciale all’Università di Roma “Tor Vergata” e docente di Storia ed estetica della musica al Conservatorio di Bari.