Home » Pubblicazioni » Rivista di Analisi e Teoria Musicale (RATM) » Anno 2017/2 » L’analisi musicale nel XXI secolo: bilanci e prospettive

L’analisi musicale nel XXI secolo: bilanci e prospettive

Susanna Pasticci - pag. 219-255

Il saggio propone una rifessione sulle prospettive dell’analisi musicale nel XXI secolo, mettendo in relazione le politiche culturali che hanno ispirato la linea editoriale della «Rivista di Analisi e Teoria Musicale», che l’autrice ha diretto dal 2012 al 2017, con i paralleli sviluppi della ricerca analitica in campo internazionale. Dopo aver ricostruito gli scenari che nell’ultimo decennio del secolo scorso hanno propiziato la fioritura degli studi analitici in Italia, l’articolo si concentra sulle recenti trasformazioni dell’analisi determinate dall’interazione con le prospetive della New Musicology, dei cultural studies, dei performance studies e dell’embodied cognition. Trasformazioni che investono non solo i metodi e gli oggetti di studio ma il concetto stesso di musica e di “testo” musicale, valorizzando la centralità della dimensione sonora e sollecitando un radicale ripensamento dei paradigmi e degli obiettivi dell’analisi musicale. Solo coniugando rigore metodologico e ampiezza di visione culturale, e valorizzando l’interazione tra diversi ambiti di competenze, l’analisi musicale del XXI secolo potrà infatti costituirsi come luogo di aggregazione di un sapere interdisciplinare in grado di interpretare la complessità dell’esperienza musicale.