Home » Pubblicazioni » Rivista di Analisi e Teoria Musicale (RATM) » Anno 2011/1-2 » La teoria del metro e le opere di Verdi alla metà del secolo

La teoria del metro e le opere di Verdi alla metà del secolo

William Rothstein - pag. 67-100

Le opere composte da Giuseppe Verdi tra il 1851 e il 1853 – Rigoletto, Il trovatore e La traviata –rappresentano il primo apice della lunga carriera del compositore e restano oggi le sue opere più popolari. In questo studio esaminerò alcuni passi da queste opere e da altre due di poco precedenti Macbeth e La battaglia di Legnano, usando come punto di partenza le recenti teorie americame del ritmo e del metro. L’argomento principale è il metro musicale, tuttavia i mertri della poesia italiana ne sono un necessari contraltare.

Documento a pagamento:

Acquista